Nato a Vicenza, il 15 Agosto 1969.

La mia prima esperienza marziale risale a metà degli anni 80, quando nell'ambito delle lezioni di educazione fisica presso l'istituto tecnico statale, l'allora insegnante, conosciuto docente vicentino di scienze motorie, introdusse ai suoi allievi un ciclo di lezioni sul Tai Chi Chuan, con le relative applicazioni alla difesa personale.

Si trattava, visti i tempi e luoghi, di una iniziativa pionieristica, e al di là delle declinazioni specifiche di questa disciplina, ebbi modo di intuire e percepire sin da  subito la rispondenza/affinità delle arti marziali con le mie esigenze personali, in quanto valido metodo per la difesa personale, ma che consente al contempo di tenere sempre la situazione sotto controllo nei confronti delle minacce/aggressori, potendo scegliere se agire con durezza o persuasione tecnica, in base alle situazioni...

In seguito, nel periodo adolescenziale, spinto da qs sentimenti, e forse anche  dall'onda emotiva e imitativa di eroi cinematografici come Jean Claude Van Damme, ho frequentato per un paio d'anni una scuola di Karate a Vicenza.

In quel periodo però, e (sic) anche per gli anni successivi, bisognava contemperare anche esigenze di natura economica, e quindi gioco forza scelsi di perseguire un'altra ben nota disciplina sportiva...il calcio.

Così, durante gli studi universitari veneziani presso l'università Cà Foscari, i miei unici legami con la cultura orientale (e anche marziale) furono legati da un lato agli approfondimenti inerenti.....i pensieri e la filosofia di Sun Tzu, con la sua opera, l'Arte della Guerra, declinata in  chiave strategico commerciale, e dall'altro a qualche sporadica comparizione ad alcune lezioni di Aikido, spinto più dall'entusiasmo di amici che per convinzioni personali.

Dopo la laurea in economia e commercio, verso la fine degli anni 90', per esigenze lavorative/professionali, scelsi di trasferirmi a Milano, e subito dopo tra le province di Como e Varese.

Qui, un giorno, appena stabilitomi, passando nei pressi di una palestra, La Fujiama di Olgiate Comasco, lessi una locandina che pubblicizzava un corso di KungFu Shaolin, e dopo aver assistito ad una lezione mi ritrovai a diventarne entusiasticamente un nuovo allievo.

La Palestra era diretta dal Maestro GuerinoSanti , VI Dan di Karate, che mi svelò, visto le mie origini, di essere grande amico del Maestro Zaupa di Vicenza....e li non potei pensare a quanto piccolo è il mondo!!!

Il mio istruttore, Gianfranco Palopoli, fresco di cintura nera, apparteneva all'organizzazione del maestro Orlando Francese, denominata Radici del Tao, che praticava uno stile di kungfu shaolin, detto Meihua Zuang, uno stile del Nord, con movimenti ampi e circolari, portato in Italia alla fine degli anni 70 dal Maestro Chang Dsu Yao.

Dal momento però che le forme, seppur utilissime alla formazione marziale, mal si sposano con le esigenze di praticità e contatto richiesti in situazioni reali, le lezioni erano sempre accompagnate da un periodo di tempo dedicato al Sandà, anche detto Kungfu sportivo, una disciplina equiparabile alla kickboxing, ma dove sono possibili anche le spazzate e le proiezioni.

C'è da dire che la palestra era sede anche di un corso di jkd, metodo Paul Vunak, tenuto da Corrado Vella, e nel corso dei quasi 5 anni trascorsi ho avuto modo di osservare incuriosito ciò che allora mi sembrava alquanto peculiare e strano, come i pugni a catena e un curioso esercizio eseguito a coppie, uno di fronte all'altro, con entrambi gli avanbracci a contatto che si dimenavano in strani movimenti...:-)

Ebbi modo di frequentare anche alcuni stage di Ju Jitsu legati alla difesa personale tenuti da esperti  amici del maestro Guerino Santi.

Questo in definitiva era un periodo in cui si può tranquillamente affermare che la passione per le arti marziali mi era entrata nelle vene, e oltre alla pratica, cresceva il mio livello di conoscenza e sete di sapere, anche grazie ai nuovi mezzi di informazione, ecc.

Venni cosi a conoscenza che proprio nella mia città, a Vicenza, esisteva la scuola dei monaci shaolin, diretta dal Maestro Stefano Dalla Vecchia, che dava l'opportunità di partecipare alle sue lezioni anche attraverso  stage intensivi domenicali con cadenza mensile. Decisi cosi di frequentare contemporaneamente anche i suoi corsi, approffittando delle mie sporadiche rimpatriate a Vicenza...

In seguito, con dispiacere dovetti abbandonare la palestra di Olgiate Comasco, e salutare a malincuore i tanti amici, a cominciare dall'Istruttore, che con me avevano condiviso quel percorso. Mi si era infatti presentata un'opportunità lavorativa vicino casa per cui decisi di fare ritorno.

Gli incontri presso la scuola dei monaci shaolin di Vicenza nel frattempo continuavano, e partecipai nella primavera 2004 ad uno stage di 7 giorni con il monaco guerriero Shi Xing Hong, che per l'occasione presentò la sua nuova federazione, Chan Wu, con sede per l'Italia proprio a Vicenza, presso la scuola dei monaci.

Venendo ai tempi più recenti, la mia ricerca di discipline per la difesa sempre più efficaci ed essenziali, portò la mia attenzione verso il Wing chun. Una conoscenza dapprima puramente teorica e intuitiva, attraverso il materiale trovato su internet, ma che nel 2005 potè  diventare anche concreta....Fortuna volle infatti che a Novembre di quell'anno, l'associazione Pentagym organizzasse un insieme di lezioni introduttive di WING TZUN EBMAS proprio a Vicenza, che ebbi modo di frequentare con grande soddisfazione, oltre ad avere il grande piacere di conoscere il maestro Paolo Baù e Moreno Bagnara, tanto che dall'anno successivo iniziai a frequentare regolarmente la neonata scuola Pentagym di Thiene.

Sin da allora ho frequentato vari stage del maestro Emin Boztepe, tra cui il Summercamp di Antalya, in Turchia, in occasione dell’anniversario del 10° anno di fondazione dell’ EBMAS

Nel Maggio 2012 divento istruttore ufficiale EBMAS.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Attualmente seguo lo sviluppo e l'insegnamento del WT in particolare per la ricerca della migliore difesa personale da strada.

Info e contatti: info@wingtzun.it

Emanuele Testolin
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now