I Grandi Maestri del WT

 

Gran Master Yip Man

 

Fu il primo maestro di Wing Chun a insegnare liberamente e apertamente questa arte marziale.
Bruce Lee fu un suo allievo, tra il 1954 e il 1957.

Dai 6 ai 12 anni inizia ad apprendere il Wing Chun da Chan Wah Shun, dai 13 anni, invece, con Ng Chung-sok, assistente del maestro. A 16 va a scuola al St. Stephen's College a Hong Kong. In questo periodo conosce Leung Bik, figlio del Gran Maestro Leung Jan, e si allena con lui per 4 anni, studiando inoltre in modo approfondito con Yuen Kai Shan, grande amico di famiglia.

A Hong Kong, durante l'invasione giapponese della Cina, fonda la sua scuola di Wing Chun.

Nel 1967 fonda con alcuni suoi studenti laHong Kong Wing Chun Athletic Association.

Yip morì il 2 dicembre del 1972 a causa di un cancro alla gola.

Circa 6 settimane prima della sua morte e resosi conto del poco tempo rimasto a sua disposizione, Yip Man decise di documentare in video la sua forma di Wing Chun, effettuando delle riprese con l'assistenza dei suoi figli e dell'allievo Lau Hon Lam. Si pensa che le sue condizioni di salute gli permisero di eseguire solamente le forme di Siu Nim Tau, Cham kiu e Muk Yan Chong , tuttavia su youtube ci sono filmati di almeno un elemento della forma del bastone lungo ( lok dim boon kwan ) e fotogrammi di altri elementi della stessa forma si possono trovare in diversi siti internet. inoltre alcune foto di Yip Man con i doppi coltelli potrebbero essere state estrapolate da fotogrammi delle riprese della forma dei doppi coltelli ( baat chum dao). E' possibile quindi che i filmati delle ultime tre forme non siano semplicemente stati mai resi pubblici.

L'eredità di Yip è la pratica del Wing Chun a livello mondiale. Tra gli studenti più importanti troviamo: Leung Sheung, Lok Yiu, Wong Shun Leung, Wong Kiu, Yip Bo-ching , William Cheung, Bruce Lee, Wong Long, Wong Chok, Law Bing, Lee Shing, Moy Yat, Duncan Leung, Victor Kan, Chow Sze-chuen, Simon Lau, i suoi figli Ip Ching e Ip Chun.

Yip lasciò anche una storia scritta del Wing Chun. Molti manufatti della sua vita sono esposti al museo "Yip Man Tong" di Foshan in Cina.

 

 

 

Si-fu Emin Boztepe

Emin Boztepe studia arti marziali dal 1976. Ha praticato molti stili e ha un notevole curriculum marziale:

• Taekwondo
• Shotokan
• Muay Thai
• Lotta Libera Turca
• Box Occidentale
• Wing Tsun Leung Ting System
• PMAS Escrima Latosa System

Attualmente Emin dedica il suo tempo allo studio ed all’insegnamento del Wing Tzun Kung Fu e del Latosa Weapon System. Quando non si allena o non insegna, Sifu Emin lavora alla sua carriera di attore che gli ha dato ruoli in film girati in Europa (per es. “Happy Birthday, Türke”) e negli Stati Uniti d’America.

Primi Tempi

I primi tempi di Sifu Emin in Germania non furono semplici per via del suo eritage turco.

 

 Egli era un bersaglio costante per gli insulti razziali e il più delle volte l’abuso verbale si trasformava in abuso fisico. Le arti marziali divennero qualcosa di necessario. Suo padre lo spinse ad allenarsi e così, all’età di 14 anni, inizia la carriera di Sifu Emin nelle arti marziali. Il suo allenamento si trasformò in passione, che gli permise di sviluppare velocemente il suo sapere.

Vero Artista Marziale

A causa delle sue preferenze per le tecniche efficaci di difesa personale Sifu Emin ora si vede come un vero artista marziale e non come uno “sportivo”. Sono state queste stesse preferenze che originariamente lo hanno attratto verso il Wing Tsun, quando egli vide una dimostrazione in Germania. Questa dimostrazione lo portò a prendere lezioni da Keith R. Kernspecht, il capo-istruttore dell’Organizzazione Europea di Wing Tsun e più anziano allievo del Granmaestro Leung Ting. Molti anni di pratica del sistema Wing Tsun sono ora passati per Sifu Emin. Egli è profondamente convinto che la filosofia e le tecniche di difesa personale del Wing Tsun non sono seconde a nessuno. Egli divenne l’allievo-maestro del Dai-Sifu Keith Kernspecht. Oggi è il capo-istruttore della EBMAS–Wing Tzun negli USA ed Europa così come rappresentante ufficiale per il Latosa Weapon System dopo lunghi anni d studio sotto il Granmaestro Rene Latosa.
Dopo 21 anni di duro lavoro che Sifu Emin aveva fatto per il suo ex insegnante, questi (Kernspecht / Leung Ting) lo hanno espulso dalla IWTA / EWTO per invidia e gelosia.

Espressione della filosofia del Wing Tsun

La vita di Sifu Emin Boztepe è lo specchio della filosofia del Wing Tzun: si aggressivo in tutti gli incontri per evitare i conflitti ognivolta che è possibile. Quando un conflitto è inevitabile, affrontalo in modo diretto, portalo a fine velocemente, spendi meno energia possibile e continua per la tua strada. In accordo con la filosofia del Wing Tsun, la via più semplice e più efficace è la migliore. "Evitare un confronto fisico che non è veramente necessario non vuol dire essere un codardo, ma essere umile", afferma Sifu Emin. "Comunque i conflitti devono essere affrontati in modo diretto quando non c’è nessun’altra possibilità per evitare possibili danni a noi stessi, ai nostri cari o alla nostra famiglia. Questo include anche la mia famiglia di Wing Tzun che attualmente conta persone in più di 30 paesi”. Sebbene Sifu Emin padroneggi diverse arti marziali, attualmente egli basa la sua autodifesa esclusivamente sul Wing Tzun Kung Fu e il Latosa Escrima. Egli pensa che questi due sistemi possano aiutarlo a soddisfare la sua filosofia di mettere termine ai conflitti velocemente usando tecniche efficaci e semplici. Questo tipo di tecniche sono la caratteristica del Sistema Wing Tzun. Sifu Emin confessa, "Io credo solo nell’uso di tecniche che funzionino il più velocemente possibile e minimizzano i danni a me stesso. La filosofia del Wing Tzun afferma: Essere gentili con il vostro nemico è essere crudeli con voi stessi. Perché essere gentili verso qualcuno che sta cercando di far male a voi o ai vostri cari?"

Allenamento

La filosofia del Wing Tzun sostiene anche l’allenamento realistico. Sifu Emin crede che questo sia uno dei fattori più importanti nello sviluppo delle tecniche di autodifesa. Nonostante Sifu Emin creda in altre forme di allenamento, come l’allenamento ai sacchi, aerobico, ecc., egli sostiene che niente può sostituire lo sparring e la pratica del Chi-Sao del Wing Tsun con un partner vivo. Sifu Emin sottolinea che l’allenamento dovrebbe essere una routine regolare per un artista marziale serio. "Puoi avere la migliore tecnica ed il miglior istruttore, ma se non pratichi regolarmente e realisticamente non ti servirà a niente." Sifu Emin esemplifica questo per se stesso aderendo ad una rigorosa tabella di allenamento di 4 ore al giorno.

Sifu Emin Oggi

Sifu Emin è un istruttore professionista di Wing Tzun da 17 anni. Egli è il fondatore e capo-istruttore della nuova organizzazione di arti marziali EBMAS ed è conosciuto in dapperttutto per le sue capacità di combattimento. I suoi seminari sono molto richiesti sia Europa che negli Stati Uniti, Canada, Sud America, India e nei paesi dell’ex blocco Est. Ha allenato anche molti corpi d’elite militari e della polizia, per esempio la squadra di recupero ostaggi (Hostage Rescue Team - HRT) dell’FBI ed il 4° Battaglione di ricognizione del corpo dei Marines degli U.S.A. (4th Recon Battalion – U.S. Marine Corps). Oggi continua a lavorare per approfondire le sue capacità nel Wing Tzun e per aiutare molti negli USA ed in Europa. Anche con i colpi di sfortuna che ha dovuto subire da giovane Sifu Emin non ha perso, con coraggio intriso di buon umore, il suo idealismo. La sua instancabile energia che investe nei suoi allievi può essere solo ammirata, bisogna guardare il calendario dei seminari di Sifu Emin per capire quanto duro lavori.